Festival 2015 / Marietta Marcolini, la prima musa di Rossini

Teatro della Grancia

Sabato 29 agosto 2015, ore 19.00

 

MARIETTA MARCOLINI, LA PRIMA MUSA DI ROSSINI

 

Mezzosoprano Teresa Iervolino

Pianoforte Davide Cavalli

 

 

Gioachino Rossini

Ciro in Babilonia

"Ciro infelice!... Ahi! come il mio dolore"

 

Gioachino Rossini

Ciro in Babilonia

"Oh delle mie pene... T'abbraccio, ti stringo"

  

Gioachino Rossini

La pietra del paragone

"Se l'itale contrade... Se per voi le care io torno"

 

Gioachino Rossini

Sigismondo

"Alma rea! il più infelice"

 

Franz Liszt

Années de pèlerinage

Première année: Suisse

"Vallée d'Oberman"

 

Gioachino Rossini

L'italiana in Algeri

"Cruda sorte"

 

Gioachino Rossini

L'italiana in Algeri

"Pensa alla patria"

 

 

Negli anni delle prime affermazioni nei teatri del Nord Italia Rossini ebbe il sostegno artistico, e forse anche affettivo, del contralto fiorentino Marietta Marcolini, artista molto apprezzata per le sue qualità vocali e per le doti sceniche che la vedevano prediligere i ruoli "en travesti", senza escludere peraltro anche le interpretazioni di personaggi femminili. Per lei il Pesarese creò le parti di Ernestina nell' "Equivoco stravagante", del protagonista nel "Ciro in Babilonia", di Clarice nella "Pietra del paragone", di Sigismondo nell'opera omonima e soprattutto di Isabella nell' "Italiana in Algeri", quint'essenza di quelle "femmine d'Italia" disinvolte e scaltre che ben conoscono l'arte di farsi amare. La personalità della Marcolini fu determinante nell'evoluzione dello stile del primo Rossini, quello precedente il periodo napoletano, dominato dalla figura di Isabella Colbran.

Dopo il clamoroso successo personale riscosso nella prima edizione del Festival, Teresa Iervolino torna a Solo Belcanto insieme a Davide Cavalli per far rivivere il mito della prima musa rossiniana con una scelta delle arie più belle tratte dalle opere già ricordate. Nel frattempo per il mezzosoprano irpino è giunta anche la consacrazione al Rossini Opera Festival dove debutterà nell'agosto 2015, pochi giorni prima la sua presenza a Montisi, come Lucia nella "Gazza ladra": un giusto riconoscimento a una delle migliori giovani cantanti belcantiste dei nostri giorni.